Le passeggiate

Villa Maria si trova nel cuore di Monteverde, uno storico quartiere romano a due passi dal centro che permette di fare piacevoli passeggiate nel verde, visitando alcuni dei luoghi più suggestivi della città.

  1)  La passeggiata del Gianicolo 

Villa Maria è situata a pochi passi dal colle del Gianicolo,  rinomato per la visuale a 360° che offre sulla Città Eterna.

 Il primo percorso che suggeriamo prevede una passeggiata di 10 minuti per raggiungere piazza Garibaldi, costeggiando le Mura Aureliane e percorrendo la suggestiva Passeggiata del Gianicolo. Una volta arrivati a destinazione il vostro sguardo verrà catturato dalla variegata presenza di monumenti, cupole barocche, tetti e antichità. Questa zona è stata adibita a parco subito dopo l’Unità di Italia ed è un luogo a memoria del Risorgimento: nel punto più alto del colle furono infatti installate le statue equestri di Giuseppe e Anita Garibaldi.  A mezzogiorno potrete poi assistere allo sparo del cannone, che tutti i giorni dal 1847 con il suo colpo a salve  fa suonare puntuali le centinaia di campane romane.

La Passeggiata del Gianicolo prosegue verso la Fontana dell’Acqua Paola, meglio conosciuta a Roma come il Fontanone

Nei pressi di questo monumento sorgono inoltre la Chiesa di San Pietro in Montorio e il Tempietto di San Pietro in Montorio, un esempio di architettura rinascimentale a pianta centrale sormontato da una cupola rivestita in piombo.

Il nostro percorso suggerisce infine una visita all’Orto Botanico di Roma, che ospita numerose specie vegetali in 12 ettari di estensione, situato proprio alle pendici del Gianicolo.

Attraverso questa passeggiata è possibile inoltre raggiungere facilmente la Basilica di S. Maria in Trastevere e da qui percorrere i famosi vicoli trasteverini e visitare uno dei rioni più turistici di Roma.

      2) Le ville di Monteverde 

Il quartiere di Monteverde è ricco di verde e proprio di fronte a Villa Maria si trova Villa Sciarra, un parco pubblico con statue e fontane settecentesche che, seppur contenuto nelle dimensioni, mantiene l’aspetto di un luogo familiare e accogliente.

Percorrendo viale delle Mura Gianicolensi e via Alessandro Algardi in 10 minuti si raggiunge Villa Doria Pamphilj  il più grande parco urbano di Roma (184 ettari di verde, divisi in due da via Leone XIII). Il complesso è costituito da tre parti: “pars urbana”, comprensiva del Palazzo e dei giardini circostanti; “pars fructuaria”, composta dalla pineta; “pars rustica”, che viene considerata la parte della vera e propria tenuta agricola. All’interno c’è inoltre un corso d’acqua che giunge in un lago con un’isola in mezzo di forma ellittica.

Infine, proseguendo verso Porta San Pancrazio è possibile visitare le omonime Catacombe, alle quali si accede dall’interno della Parrocchia di San Pancrazio. La necropoli è disposta su più piani ed è distinta in tre aree principali.

3) La Basilica di San Pietro e Castel Sant’Angelo

Con una piacevole passeggiata di circa 20 minuti è possibile raggiungere la Basilica di San Pietro in Vaticano, uno dei luoghi di culto più visitati e apprezzati al mondo. L’atmosfera cristiana, l’ “abbraccio” del Colonnato, la maestosità della Basilica e della sua Cupola, renderanno la vostra visita memorabile.

Suggeriamo infine di percorrere Via della Conciliazione per raggiungere Castel Sant’Angelo, uno dei più importanti segni della storia romana, che regala una splendida vista sulla Città Eterna dalla sua terrazza.